seguici su: linkedin google plus youtube facebook twitter
ds solidwork sw 2016 elite club elite club
home Landing Prodotti PDM - Gestione dati di progetto EPDM Suite

EPDM Suite

EPDM Suite
  • Estendele funzionalità di SolidWorks Enterprise PDM (EPDM)
  • Riduce i tempi d’implementazione di EPDM
  • Riduce drasticamente la necessità di sviluppare personalizzazioni specifiche
EPDM Suite è un add-in di EPDM sviluppato interamente dal reparto di Ricerca e Sviluppo di Nuovamacut. Raccoglie l'esperienza maturata in anni di implementazioni, condensando in un unico strumento alcune funzionalità tipicamente implementate come personalizzazioni specifiche. Nasce con l’obiettivo di espandere il campo di utilizzo di SolidWorks Enterprise PDM conservando i vantaggi di un prodotto standard.

Funzionalità

Importazione dati da sorgenti remote
Consente una totale integrazione di EPDM con altri strumenti esistenti in azienda (come sistemi PDM-legacy, CRM, ERP), così da importare, a richiesta, solo i dati estratti con specifiche query parametriche o dinamiche. Si evita, in questo modo, di appesantire il database con dati non utili diventando operativi fin da subito.
Datacard PopUp
Permette di archiviare i componenti per commessa, senza perdere la possibilità di avere una data card specializzata per tipologia di oggetto. Utilizzando questa funzionalità è quindi possibile creare un’unica data card che richiamerà tutte le altre. La scelta della datacard da aprire può essere fatta dinamicamente in funzione dei valori delle variabili associate al file, permettendo quindi una modalità di lavoro più snella ed efficiente.
Codifica
Con questa funzionalità si estendono le potenzialità di codifica di EPDM. I metodi di codifica possibili consentono di coprire, in modo semplice ed efficace, un gran numero di regole aziendali: morfologica, parlante, per commessa. Il processo di codifica prevede anche, opzionalmente, la rinomina del file e delle tavole eventualmente collegate.
Navigazione tabelle di sorgenti remote
Permette di visualizzare i dati presenti su sorgenti remote in funzione dei valori delle variabili del file selezionato, senza che l’utente sia costretto ad aprire e quindi ad avere installati altri applicativi. Il progettista può consultare i dati importanti per la sua attività, anche se non di sua specifica competenza (come nel caso della giacenza di un determinato componente all’interno dell’ERP). Questo evita l’importazione in ambiente PDM di dati e informazioni presenti in altri sistemi, evitando un’inutile ridondanza.
Navigazione di strutture ad albero su sorgenti remote
È possibile visualizzare strutture ad albero residenti su sistemi esterni. Questo permette, per esempio, la visualizzazioni di distinte presenti su sistemi PDM/PLM, la visualizzazione della distinta caricata sul gestionale per verificare che il passaggio dati sia avvenuto correttamente o l’analisi dei cicli di lavoro associati a un codice (informazione spesso elaborata e residente su altri sistemi). Inoltre, nelle migrazioni da altri sistemi PDM si evita di dover importare le distinte perché in questo modo risultano sempre consultabili.
Solidworks 2018 Side
Solidworks 2018
;